The_Sketchnote_HandbookThe Sketchnote Handbook

Questo delizioso manuale completamente illustrato a mano può essere considerato la base per chiunque voglia approcciarsi agli sketchnotes. L’autore ed ideatore del metodo Mike Rohde racconta la storia di come abbia iniziato a prendere appunti grafici aggiungendo al testo creatività e personalizzazione e spiega perché e come gli sketchnotes possano essere utilizzati per pensare in modo visuale e memorizzare più facilmente delle informazioni chiave. Il manuale spiega anche nel dettaglio quali sono gli elementi che compongono gli sketchnotes e fornisce i primi primi spunti pratici per cominciare a visualizzare graficamente le idee, anche senza essere bravi a disegnare.

The_Sketchnote_WorkbookThe Sketchnote Workbook

Se the Sketchnote Handbook vi insegna i fondamentali, il secondo libro di Mike Rodhe porta ad un nuovo livello la vostra padronanza degli appunti grafici. The Sketchnote Workbook presenta le numerose attività ed occasioni in cui gli sketchnotes possano rivelare la loro utilità: dalle normali note prese durante un meeting o una lezione agli appunti di un’intensa sessione di brainstorming, alla preparazione di una to-do list, alla stesura in forma visuale di un processo, persino alla scrittura di ricette di cucina. Il libro è completato da una serie di tecniche avanzate per la creazione degli sketchnotes e si accompagna a oltre due ore di contenuti video in cui Mike Rohde dà vita alle idee espresse nelle sue pagine.

The Back of the NapkinThe_Back_of_the_Napkin

In questo best-seller internazionale, Dan Roam porta la sua decennale esperienza di consulente nella risoluzione dei problemi attraverso l’uso del visual thinking, rivelando come semplici disegni tracciati a mano possano rivelarsi ben più efficaci di qualsiasi presentazione PowerPoint. L’autore illustra (è il caso di dirlo) il suo personale “coltellino svizzero” visuale per il problem-solving, che scomponendo il problema nelle sei domande fondamentali (chi/cosa, quanto, dove, quando, come e perché) e secondo cinque coppie di opposti definite dall’acronimo S.Q.U.I.D., rivela un metodo molto potente per risolvere problemi anche molto complessi e da milioni di dollari con poche semplici immagini.

Visual_MeetingsVisual Meetings

Scritto da quello che può essere considerato uno dei padri della facilitazione grafica, questo volume spiega con entusiasmo come chiunque possa utilizzare gli strumenti visuali per facilitare il lavoro di gruppo. David Sibbet si addentra in profondità nei metodi e nelle esperienze di applicazione del visual thinking, esplorando anche i nuovi media e fornendo una lunga serie di strategie da adoperare (dal graphic recording al visual planning, alla creazione di mappe delle idee) per facilitatori, presentatori, leader e consulenti.

Annunci